Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
SMA Sistema Museale di Ateneo
Home page > Museo di storia naturale
Prova Intro

Museo di storia naturale

Il Sistema Museale di Ateneo origina e trae la sua identità dal Museo di Storia Naturale dell’Università di Firenze, di cui conserva la tradizione materiale e immateriale, lunga oltre quattro secoli. 

Il nucleo più antico del Museo è rappresentato dal "Giardino dei Semplici", voluto nel 1545 da Cosimo I dei Medici, che ebbe il merito di istituire un orto botanico dove venivano studiate e coltivate piante medicinali, quando Firenze era al centro dello sviluppo delle scienze umanistiche e naturali.

Si deve all'amore per la scienza e alla passione per le cose naturali del Granduca Pietro Leopoldo l'istituzione nel 1775 del primo museo naturalistico aperto al pubblico, l’Imperiale e Regio Museo di Fisica e Storia Naturale. Nel Palazzo Torrigiani, oggi sede de La Specola, vennero raccolte e ampliate le collezioni medicee di "cose naturali" e mostrata la natura nella sua interezza: dalla mineralogia all’astronomia, passando per la botanica, la zoologia, l’antropologia.

Sulle radici di questa visione unitaria del sapere scientifico, il patrimonio, arricchito da secoli di studi e ricerche, è confluito nel Museo di Storia Naturale, fondato nel 1984 con l’intento di unificare le numerose collezioni custodite dall’Università di Firenze.

Tre le sedi che compongono oggi il Museo: Palazzo Nonfinito, con le collezioni etnoantropologiche, osteologiche, le collezioni dell’archivio storico fotografico; ‘La Specola’, con le collezioni ceroplastiche anatomiche, le collezioni lito-mineralogiche e quelle zoologiche; ‘La Pira’, con le collezioni geo-paleontologiche, botaniche, gli impianti e le collezioni dell’Orto Botanico.



Visita il Museo


Scopri le collezioni

 

 

 
ultimo aggiornamento: 20-Giu-2018
Unifi Home Page

Inizio pagina