Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
MSN Museo di Storia Naturale

Erbario Pichi Sermolli

L’erbario di Rodolfo Emilio Giuseppe Pichi Sermolli (1912-2005), acquisito nel 2007, costituisce la più recente acquisizione di una collezione “chiusa” della Sezione, il cui indiscusso valore scientifico dipende sia dalla quantità che dalla qualità e dall’esclusività dei reperti. È formato, infatti, esclusivamente da felci e piante affini (equiseti, licopodi, ecc.), una delle raccolte più ricche al mondo nel suo genere, costituita e curata da colui che fu delle pteridofite uno dei massimi esperti mondiali. I 25.000 campioni che vi sono riuniti, tra i quali gli esemplari originali (typi) di ben 190 taxa, provengono da oltre 100 stati diversi di ogni continente e derivano sia da raccolte personali che da scambi con studiosi stranieri. Della collezione fanno parte anche gli strumenti e i taccuini di campagna di Pichi Sermolli, la ricchissima corrispondenza scientifica e la preziosa biblioteca pteridologica, costituita da 450 volumi e circa 7000 opuscoli di miscellanea.

 

 
ultimo aggiornamento: 03-Ago-2017
Unifi Home Page

Inizio pagina