Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
MSN Museo di Storia Naturale
Home > Eventi
Stampa la notizia

Eventi 07 Aprile 2018

 

Mostra GIOTTOLANDIA

mostra_giotolandia

 

Le pietre esposte in questa mostra curata da Stefano Dominici, responsabile della Sezione di Geologia e Paleontologia del Museo di Storia Naturale, e da Roberto Mari, scopritore e assiduo raccoglitore di questi ciottoli, provengono da spiagge e greti di torrenti della Maremma tosco-laziale, la terra dei 'giottoli'. 

I "giottoli” sono pietre fatte di calcare, un materiale non prezioso, ma che in questi esemplari sfoggia livree ricche di colori e disegni multiformi, quasi delle anticipazioni della pittura astratta. Il nome richiama il mondo dei pittori toscani e la povertà francescana del materiale di cui sono fatti.


Nonostante la fama che la pietra paesina, il più celebre esempio di pietra che sembra dipinta, si è guadagnata nei secoli in Toscana, i 'giottoli' maremmani non sembrano aver attirato l'interesse dell'uomo fino a oggi. La mostra temporanea ne propone per la prima volta l'evocativa bellezza, accanto a quella degli splendidi minerali esposti nell’allestimento  "Mineraliter", già aperto al pubblico del Museo presso "La Specola". 

 

GIOTTOLANDIA
Quando la natura imita l'arte

Dalla Maremma una raccolta di ciottoli di Roberto Mari

9 febbraio - 8 aprile 2018
Da martedì a domenica 9.30-16.30; chiuso il lunedì
Museo di Storia Naturale di Firenze
"La Specola" Via Romana 17, Firenze

 

I luoghi della mostra

Tribuna di Galileo - 1° piano - ingresso libero         

Corridoio mostre temporanee - 2° piano – ingresso a pagamento € 6/3

Il biglietto include anche la visita all’ allestimento Mineraliter e alla Collezione Zoologica

Attività collaterali alla mostra 

Geologia intorno ai 'giottoli'

Conferenza del Prof. Marco Benvenuti, Dipartimento di Scienze della Terra, Università degli Studi di Firenze

Martedì 20 febbraio, ore 16.30 (ingresso gratuito)

Sala Strozzi, via La Pira, 4 Firenze

 

Pietre di Giottolandia 

Incontro con Roberto Mari

Mercoledì 7 marzo, ore 16.30 (ingresso gratuito)

Zoologia, ‘La Specola’, via Romana, 17 Firenze

 

Laboratori creativi di pittura su ciottoli

Domenica 18 febbraio, ore 10.30; sabato 3 marzo, ore 14.30;

sabato 7 aprile, ore 10.30

Zoologia, ‘La Specola’, via Romana, 17 Firenze

Per adulti e bambini dai 10 anni in su. Max partecipanti 15. Durata: 2 ore.

Costo: ingresso + laboratorio (3 euro) per ogni visitatore.

Il costo dell’attività comprende la visita alla mostra e i materiali necessari per il laboratorio. La prenotazione è obbligatoria.

 

Concorso per aforismi

Da alcune suggestioni evocate dal libro di Alejandro Jodorowski Le pietre del cammino (Giunti, 2013), ampliamente corredato da immagini dei giottoli di Roberto Mari, i visitatori sono invitati a lasciare il proprio aforisma alla fine del percorso della mostra. I più significativi saranno pubblicati sui canali social del Museo.

Informazioni e prenotazioni

 

Per saperne di più: giottoli.cominstagram.com/stoneverse

 

 
20 Gennaio 2018 - 23 Aprile 2018

Organizzazione:

Museo di Storia Naturale dell'Università degli Studi di Firenze

Mineraliter

Mineraliter

 

Con l’allestimento di Mineraliter. Pietre mirabili tra Medici e Naturacurato da Fausto Barbagli e Vanni Moggi Cecchi, il Museo di Storia Naturale di Firenze propone un affascinante percorso che accompagna il visitatore tra le meraviglie del regno minerale.

Un viaggio che ha inizio dalle origini del collezionismo rinascimentale, con straordinari esempi di arte glittica, per giungere a rappresentare la ricchezza delle attuali collezioni mineralogiche del Museo, che coniugano stupefacente pregio estetico ad eccezionale valenza scientifica.

In quest’ottica, trova spazio una straordinaria selezione di pietre lavorate di origine medicea in cui campeggiano: una grande tazza a nicchia in lapislazzuli realizzata da Gasparo Miseroni nel 1563; un grande vaso a navicella in quarzo ialino, ricavato da un unico blocco di cristallo; tre coppe appartenute a Lorenzo il Magnifico e un piano di tavolo in legno intarsiato di pietre dure, realizzato da Domenico del Tasso nel 1593, per lo stipo di Ferdinando I.

Tali capolavori, frutto dell’opera di rinomati artisti e anonimi lapicidi, introducono e affiancano sorprendenti minerali naturali, frutto anch’essi di appassionato collezionismo.

Tra questi spiccano, per straordinaria bellezza, una splendida fluorite, un’enorme rosa del deserto e gli affascinanti esemplari di berillo varietà morganite, di colore rosa carico, riconducibili alla collezione di Alberto Ponis, acquistata dal museo alla fine degli anni Ottanta del secolo scorso.

Trovano spazio anche approfondimenti dedicati alla mineralogia regionale, con bellissimi esemplari siciliani di zolfo, e alle curiosità mineralogiche con la “gogotte” in arenaria bianca.

Informazioni e prenotazioni

 
21 Giugno 2017 - 31 Dicembre 2018

Orario:

Dal 1 giugno al 30 settembre da martedì a domenica 10.30-17.30 Dal 1 ottobre al 31 maggio da martedì a domenica, 9.30-16.30 Chiuso il lunedì

Sede:

'La Specola' via Romana, 17 Firenze – I piano

Organizzazione:

Museo di Storia Naturale dell’Università di Firenze

 

Biglietto di ingresso: intero € 6 | ridotto € 3. Il biglietto comprende l'accesso alla Collezione Zoologica

In corso

Unifi Home Page

Inizio pagina