Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
SMA Sistema Museale di Ateneo
Home > Eventi > I popoli della Patagonia tra mito e realtà
Stampa la notizia

I popoli della Patagonia tra mito e realtà

Incontro con lo scrittore Fabián Martínez Siccardi

Lo scrittore Fabián Martínez Siccardi, originario del sud della Patagonia argentina, unisce nei suoi libri etnologia e romanzo, concentrando l’interesse sull’immagine creata da una falsa narrativa che vede i nativi sotto la lente distorta dei visitatori europei. A partire dalla spedizione di Magellano fino ai successivi viaggiatori europei in Patagonia, i nativi sono stati descritti come altissimi di statura, quasi a renderli adeguati all’immensità del paesaggio.

L’immagine di nativi altissimi di statura restituita dai viaggiatori trova conferma nella imponente statua di legno che accoglie, lungo lo scalone d’ingresso, i visitatori del Museo di Antropologia di Firenze. Si tratta della riproduzione di un uomo della Patagonia alto 2.44 metri, realizzata alla fine del XVIII secolo, come da indicazioni di un Capitano di Marina britannico.

 

Saluti di Marco Benvenuti, Presidente del Sistema Museale di Ateneo

Introduce M. Gloria Roselli, curatrice del Museo di Antropologia

 

Mercoledì 19 giugno, ore 17 (ingresso libero)

Museo di Antropologia

Via del Proconsolo, 12 Firenze – Aula 1

Info: 055 2756444

 

Fabián Martínez Siccardi è originario della Patagonia argentina. Oltre a racconti (per i quali ha vinto diversi premi in Spagna), ha pubblicato i romanzi Patagonia iluminada (SM Ediciones, 2012), Bestias afuera (premio Clarín 2013) e Perdidas en la noche (Tusquets, 2017). Ha pubblicato i saggi autobiografici Patagonian Fox (Zyzzya, San Francisco, 2018) e Feeling Southern: a Patagonian Story (Granta, UK, 2019). In preparazione, con uscita nel 2020, è il romanzo "Los hombres más altos".  

Unifi Home Page

Inizio pagina