Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
SMA Sistema Museale di Ateneo

News

home page > News e avvisi > News > L'ingegno multiforme di Raffaello Foresi
12 Giugno 2020 - 10:16    Stampa la notizia: L'ingegno multiforme di Raffaello Foresi

News

L'ingegno multiforme di Raffaello Foresi

Al via le celebrazioni a 200 anni dalla nascita

foresi_200_anniNel 2020 cade il bicentenario della nascita di Raffaello Foresi, uomo di cultura elbano dell'Ottocento a cui il Museo di Storia Naturale deve una preziosa raccolta di circa 2.500 esemplari di minerali dell'Isola d'Elba.

Da un'iniziativa del Comune di Portoferraio e con la collaborazione del Parco Nazionale Arcipelago Toscano e del Museo di Storia Naturale dell'Università di Firenze, nasce così "RF200 – l'ingegno multiforme di Raffaello Foresi a 200 anni dalla nascita".

Le prime celebrazioni in calendario sono già partite con una serie di videoconferenze, organizzate dal Parco dell'Arcipelago Toscano. Seguiranno iniziative ed eventi durante tutta l'estate nei luoghi dell'Isola d'Elba più significativi per Raffaello:

- a Lacona, frazione del Comune di Capoliveri, nel Centro di Educazione Ambientale saranno posizionati pannelli illustrativi e didattici e il Centro sarà intitolato a Foresi;
- a Portoferraio, sua città natale, si svilupperà un percorso espositivo in diversi punti della città e nel chiostro Centro Congressuale De Laugier;
- sempre a Portoferraio, la Pinacoteca Foresiana ospiterà un'esposizione di quadri e documenti per raccontare il "multiforme ingegno" del Foresi.

Il 6 novembre, a 200 anni esatti dalla nascita di Raffaello, sarà inoltre apposta una targa commemorativa.

Nel mese di dicembre le iniziative si sposteranno a Firenze, con un convegno di esperti sulla Geologia dell'Arcipelago Toscano e un'esposizione di reperti mineralogici e paletnologici presso il Museo di Antropologia e Etnologia di Firenze.
Nella primavera 2021 l'esposizione si trasferirà a Portoferraio, presso la Palazzina dei Mulini, e a Pianosa, presso il Museo delle Scienze.

I reperti che saranno in mostra fanno oggi parte delle collezioni del Sistema Museale di Ateneo. I reperti dell'Isola d'Elba furono riuniti nel 1914 nella collezione elbana con l’accorpamento di tre diverse raccolte, tra cui proprio la raccolta Foresi.

Unifi Home Page

Inizio pagina