Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
SMA Sistema Museale di Ateneo
Home > Eventi > La “Natura dipinta” una guida alle opere in Palazzo Vecchio
Stampa la notizia

La “Natura dipinta” una guida alle opere in Palazzo Vecchio

Natura_dipinta

Presentazione del libro

Da alcuni anni un gruppo di ricerca interdisciplinare formato da esperti di botanica, zoologia e pedologia del Sistema Museale di Ateneo, del Dipartimento di Biologia e dell’IBIMET-CNR dell'Università di Firenze, ha svolto approfondite indagini su numerosi beni culturali presenti a Firenze e non solo, tra cui: le Porte del Paradiso del Battistero, il basamento della Fontana del Porcellino, la Cavalcata dei Magi di Benozzo Gozzoli a Palazzo Medici Riccardi, gli arazzi di Pontormo e Bronzino oggi al Quirinale.

L’ultimo sforzo, quello di studiare le presenze naturalistiche nel percorso museale di Palazzo Vecchio, ha prodotto la pubblicazione de “La natura dipinta. Piante, fiori e animali nelle rappresentazioni di Palazzo Vecchio a Firenze” (Ed. Aboca), una guida che si sofferma su alcune opere di uno dei luoghi d’arte e di storia più conosciuto di Firenze. Nel libro, piante, animali, paesaggi diventano i protagonisti principali degli affreschi, delle tele e degli eleganti ornamenti delle sale di rappresentanza. Palazzo Vecchio rappresenta infatti uno dei luoghi che maggiormente conservano le testimonianze di alcune figure della famiglia Medici - in particolare Cosimo I e Francesco I - come collezionisti di meraviglie, curiosi del mondo naturale, sperimentatori e mecenati di scienziati non meno che di artisti. Moltissimi i luoghi analizzati: il Salone dei Cinquecento, lo Studiolo di Francesco I, il quartiere di Leone X, il Quartiere degli Elementi fino alla Sala delle Carte Geografiche.

L’identificazione degli elementi naturalistici e la loro analisi critica offrono ai visitatori non solo la possibilità di una lettura originale e di un maggiore godimento delle opere d’arte, ma permettono di mettere in luce i molti fili che tra Cinquecento e Seicento legarono Firenze e i Medici alla nascita delle moderne scienze naturali.

 

La natura dipinta

Piante, fiori e animali nelle rappresentazioni di Palazzo Vecchio a Firenze

a cura di Maria Adele Signorini e Valentina Zucchi. Edizioni Aboca (2018)

Mercoledì 23 gennaio 2019, ore 17.00

Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili

'La Specola' | Salone degli Scheletri

Via Romana 17, Firenze. Piano terra 

 

Introduce e coordina

Gianna Innocenti, 'La Specola' - Sistema Museale di Ateneo

Saluti

Marco Benvenuti, Presidente del Sistema Museale di Ateneo

Intervengono

Anna Zita Di Carlo, Responsabile Aboca Museum

Jennifer Celani, Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Firenze e per le province di Pistoia e Prato

Mauro Agnoletti, Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie, Alimentari, Ambientali  e Forestali, Università di Firenze

Edgardo Giordani, Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie, Alimentari, Ambientali  e Forestali, Università di Firenze

Marco Vannini, Dipartimento di Biologia, Università di Firenze

Maria Adele Signorini e Valentina Zucchi, curatrici del volume

  

Informazioni

Locandina La_natura_dipinta

 

Unifi Home Page

Inizio pagina