Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
MSN Museo di Storia Naturale
Botanica

Botanica

Con i suoi 5 milioni di esemplari la Sezione può essere considerata uno dei principali centri internazionali di conservazione e di ricerca nel campo della botanica.

La collezione più grande (Erbario Centrale), fondato nel 1842 e in continuo accrescimento, comprende oltre 4,5 milioni di campioni da tutto il mondo, in particolare dall’Europa e dal bacino del Mediterraneo.

In aggiunta, la Sezione comprende alcune importanti collezioni storiche, conservate nel loro allestimento originale: Erbario Merini (XVI sec.), Erbario Cesalpino (XVI sec.), Erbario Micheli-Targioni (XVII-XIX sec.), Erbario Webb (XVIII-XIX sec.), Erbario Beccari (XIX sec.), Erbario Pichi Sermolli (XX sec.).

Ma la Sezione non è soltanto erbari. Essa contiene anche altre importantissime collezioni, sia di supporto a quelle degli exsiccata (“collezioni ancillari”: carpoteca, cecidioteca, spermoteca, xiloteca), sia di ambito più artistico, come quella dei modelli botanici e dei dipintidi nature morte, entrambe preziosa eredità del lorenese Imperiale e Regio Museo di Fisica e Storia Naturale.

Responsabile della Sezione di Botanica: Chiara Nepi

Database collezioni botaniche

 
ultimo aggiornamento: 03-Ago-2017
Unifi Home Page

Inizio pagina