Welcome to Museo di Storia Naturale   Click to listen highlighted text! Welcome to Museo di Storia Naturale
  • A  A  A  


Le ricchissime collezioni mineralogiche e litologiche offrono la possibilità di fare un appassionante viaggio nel mondo dei minerali e delle rocce, con approfondimenti sull’evoluzione della Mineralogia e del suo studio, sulla storia del Museo fiorentino dalla fondazione (1775) ad oggi, sull’utilizzo, di grande valore estetico, fatto nel passato.

Gli oltre 50000 esemplari di minerali e rocce consentono di avere un vasto panorama su quanto reperibile, in passato e al giorno d’oggi, sulla Terra, con un breve sguardo anche al mondo extraterrestre, con le meteoriti. Poiché le raccolte sono state iniziate già dal periodo mediceo e sono accuratamente documentate nel loro divenire, il Museo offre agli studiosi l’occasione di seguire lo sviluppo delle discipline mineralogiche, sia dal punto di vista classificativo, con i cataloghi storici e i testi antichi, che dal quello pratico di laboratorio, con una serie di strumenti che testimoniano l’evoluzione delle conoscenze.

La storia del Museo e l’importanza del suo ruolo nelle vita non solo fiorentina (nel 1775 era uno dei primi museo aperti a tutta la cittadinanza) emerge dalla notevole quantità di documenti, conservati non solo in Museo, ma anche presso altre istituzioni, dall’Archivio di Stato di Firenze al Museo Galileo. Seguendo i dettami del Codice dei Beni Culturali, il Museo ha elaborato, come sintesi fra la ricca documentazione e gli esemplari, la catalogazione informatica delle collezioni e il suo adeguamento agli standard nazionali.

Il valore assoluto delle collezioni, non solo dal lato scientifico, ma anche da quello estetico, si può vedere riassunto nella collezione medicea di pietre lavorate, simbolo di un collezionismo del passato che abbiamo l’onore e l’onere di conservare.

Database collezioni mineralogiche

Responsabile della Sezione di Mineralogia e Litologia: Luisa Poggi, luisa.poggi@unifi.it
Referente del database delle collezioni mineralogiche: Luciana Fantoni, luciana.fantoni@unifi.it

 

Click to listen highlighted text!